giro Sirente - Bed Breakfast Camere Aurora - Poggio Picenze - Aquila

Vai ai contenuti

Menu principale:

Itinerario naturalistico del Parco Regionale Sirente-Velino
vedilo su Google Maps
Comuni e località interessate: Fossa San Panfilo D'Ocre - Rocca di Cambio - Rocca di Mezzo - Secinaro - Gagliano Aterno - Castelvecchio Subequo - Molina Aterno - Acciano - Succiano frazione di Acciano - Beffi frazione di Acciano - Tione Degli Abruzzi - Fontecchio

Distanza totale percorso circolare: circa 100 km

Si parte dalla struttura e dopo 4 km si arriva al borgo di Fossa. Prendete direzione Sant’Eusanio Forconese fino a giungere ad un bivio, sulla vostra destra, indicazione Fossa – Monastero Fortezza Santo Spirito. Salite fino a giungere al monastero. Bellissima struttura ricca di affreschi e stanze.

Dal monastero proseguite salendo fino ad arrivare, dopo 2 km a San Panfilo D’Ocre; piccolo borgo del Comune di Ocre dove troverete i resti di un antico castello Fortificato e il convento francescano di Sant'Angelo costruito su uno sperone di roccia al di sopra della chiesa di Santa Maria ad Cryptas a Fossa.

Da San Panfilo D’Ocre proseguite in direzione Rocca di Mezzo – Rocca di Cambio – Avezzano fino a giungere, dopo 10  km al borgo di Rocca di Cambio; Comune più alto degli Appennini con i suoi 1434 mt s.l.m. Bellissimo borgo del Parco Regionale naturale Sirente – Velino e meta turistica sia estiva che invernale grazie alla stazione sciistica di Campo Felice.

Da Rocca di Cambio proseguite per 9 km in direzione Rocca di Mezzo. Bellissimo borgo cittadino situato nell’altopiano del Parco e meta turistica sia estiva che invernale. Posto ideale per passeggiate nella natura del parco o visitare la piccola cittadella appenninica ricca di negozi, ristoranti, e locali.

Da Rocca di mezzo prendere direzione Ovindoli – Avezzano fino a giungere  ad un bivio indicazione Secinaro.

Svoltate a sinistra direzione Secinaro e proseguite per circa 10 km lungo un percorso mozzafiato alle pendici del monte Sirente , fino a giungere, appunto a Secinaro, piccolo borgo alle pendici del Sirente.

Proseguendo ancora si giunge, dopo pochi km a Gagliano Aterno e Catselvecchio Subequo. Altri due piccoli borghi del Parco.

Da Castelvecchio Subequo, prosegui per altri 2 km in direzione Molina Aterno; borgo della bassa Valle Subequana nota per la parrocchia del paese “Chiesa di San Nicola di Bari” , edificata nel XIII secolo, ma ricostruita dopo il 1703. 

La Chiesa della Madonna del Colle situata sopra un'altura che sovrasta il borgo. Palazzo Piccolomini che si trova in Piazza San Nicola, antico castello di Molina, restaurato nel XV secolo dai Piccolomini che trasformarono il fortino in residenza gentilizia.

Da Molina prosegui in direzione L’aquila fino a giungere al borgo di Acciano. Borgo circondato dal verde dei boschi di quercia e arroccato su uno sperone di roccia dal quale si gode una bellissima vista delle creste rocciose del Sirente. Borgo caratteristico per numerose chiese e ricco di molte architetture religiose.

Dopo Acciano, arrivi a Beffi, borgo fortificato della frazione di Acciano simbolo la Torre Medioevale.

Dopo Beffi è la volta di Succiano, altro borgo piccolo frazione del Comune di Succiano.

Dopo Succiano, a pochi km arrivi a Tione Degli Abruzzi; borgo di notevole interesse artistico e culturale composto da frazioni sede di chiese, monumenti e conventi.


Subito dopo Tione, si arriva a Fontecchio, borgo anch’esso suddiviso in piccole frazioni e sede di castelli, chiese, architetture religiose e civili, piazze e conventi.

Dopo Fontecchio prosegui sempre in direzione L’Aquila attraversando altri borghi del Parco Sirente Velino fino a giungere a Poggio Picenze e quindi in struttura.

 
Torna ai contenuti | Torna al menu